Baccarat online: regole, consigli e varianti

Il Baccarat è un gioco che un tempo era circondato da un’aura di fascino tutta particolare, che ne ha sempre abbellito l’immagine agli occhi di chi osservava i giocatori al tavolo, e notava la loro eleganza ed il lusso che sfoggiavano nei casino; tutto ciò tanti anni fa quando il baccarat era un gioco particolarmente apprezzato da gente ricca, e per questo erano in molti a credere che per giocarvi fosse necessario disporre di somme ingenti e di capitali non indifferenti.
Il gioco del baccarat invece non solo non richiede necessariamente dei grossi investimenti per le scommesse, ma è anche dotato di un regolamento piuttosto semplice che permette a giocatori alle prime armi di ottenere comunque dei buoni risultati, anche solo conoscendo le regole base, ma meglio ancora, avendo letto qualche riga aggiuntiva su consigli riguardanti il modo migliore di puntare, come quelli che noi vi offriamo in questa sezione del sito.

Il baccarat ha due caratteristiche fondamentali di cui tener conto: la prima è che in questo gioco è veramente difficile elaborare strategie efficaci per vincere, si tratta perlopiù di fortuna, la seconda, molto importante, è che il baccarà è uno dei giochi in cui le possibilità del giocatore sono pressochè identiche a quelle del banco, differiscono di un misero 1% circa, e per questo è un gioco davvero unico.

Storia Del Baccarat

Pare proprio che le origini di questo amatissimo gioco per casino affondassero le proprie radici nel nostro Paese, dove il baccarat era conosciuto col nome di “zero”, con il palese riferimento al valore delle carte rappresentanti una figura. Le carte che venivano usate non erano quelle francesi come avviene oggi, bensì dei tarocchi.
Per ciò che riguarda il quando, datiamo il gioco intorno al 1400 grazie alle citazioni presenti nella novella Casino Royale, e sappiamo anche che arrivò in Francia quasi un secolo più tardi e venne ribattezzato “Chemin de fer“, che ad oggi è il nome di una delle varianti tuttora in uso, il cui significato è “strada ferrata” o meglio ancora “ferrovia”, probabilmente a causa delle sembianze dei primi sabot, contenitori per le carte che pare somigliassero a dei vagoni di treno.

Il nome baccarat gli viene donato nel periodo in cui il gioco inizia ad espandersi anche in Inghilterra e nel resto d’Europa cominciando a farsi conoscere ben presto in tutto il resto del mondo giungendo anche in America dove nei casino conquista il massimo della notorietà. Oggi il baccarat è fra i giochi più apprezzati anche nei numerosi casino online che dedicano a questo interessantissimo gioco di carte moltissimo spazio proprio perché conta su un folto numero di appassionati coinvolgendo sia giocatori occasionali che esperti high rollers.

Regole Del Baccarat In Breve

Il baccarat si gioca con un mazzo da 52 carte francesi, anche se nei casino i mazzi usati sono spesso molti di più arrivando in genere ad essere ben sei o addirittura 8. Lo scopo del gioco è quello di raggiungere il punteggio di 9; tale punteggio garantisce la vittoria o quantomeno un pareggio, che nel baccarat è il risultato meno probabile di tutti. Il punteggio di 9 non deve essere superato, se ciò avviene, il giocatore o il banco non finiscono con lo sballare come nel blackjack, ma corrono ugualmente un grosso rischio di perdere, perché se il punteggio totale della mano raggiunge le due cifre, la cifra indicante le decine viene soppressa; quindi se ad esempio si totalizza un 14 od un 24, il risultato finale sarà decisamente basso, cioè pari a 4. Se non si riesce a totalizzare un 9 è possibile ugualmente battere il banco, perché basta superare il punteggio da questi realizzato, avvicinandosi al 9 il più possibile.

Il valore delle carte nel baccarat è quello su di esse impresso per quanto riguarda le carte dall’Asso al 9, mentre il 10 e le figure valgono sempre 0. La somma delle carte della propria mano, sia del banco che del giocatore, rappresentano il punteggio realizzato e se questo è superiore a 9, come accennato poco fa, le decine contano zero. Il mazziere distribuisce due carte ad ogni giocatore incluso il banco, queste carte restano segrete e non devono essere rivelate per non avvantaggiare gli avversari; a queste due prime carte viene poi aggiunta una terza solo in alcuni casi ben precisi, ovvero se il banco o il giocatore realizzano un punteggio pari o inferiore a 5 in genere pescano carta, invece se il punteggio è pari a 8 o 9 la mano viene definita natural e si conclude così.
Ogni giocatore, incluso il mazziere, può decidere di scommettere sia sulla vittoria del Banco che su quella del Punto (nel gergo del baccarat il giocatore viene spesso chiamato così), ma può scommettere anche sul cosiddetto standoff o pareggio; ma c’è da dire che nella maggior parte dei casi il mazziere scommette a senso unico sulla vittoria del Banco.

Varianti Del Baccarat Online

Esistono diverse varianti del baccarat, che si distinguono l’una dall’altra per alcune caratteristiche che però lasciano sostanzialmente immutato il regolamento principale; una delle varianti più conosciute è sicuramente lo Chemin de fer, dove ogni giocatore può decidere di scommettere contro l’altro ed il mazziere coincide sempre con il Banco; inoltre il Banco piazza una scommessa limite che se coperta dai primi giocatori a puntare, costringe gli ultimi a restare fuori dalla mano.

In America la versione più diffusa è certamente quella del Punto Banco, e di pari merito o quasi vi è il Mini baccarat, che differisce dal primo solo per l’ammontare delle scommesse, che come il nome stesso lascia immaginare, è inferiore; questa è la versione più adatta agli scommettitori che preferiscono mantenersi cauti con le puntate.
La Super Pan Nine invece è forse la variante più moderna ed originale, e prevede che il valore del 7, 8, 9 e 10 sia pari a 0, e non solo, il numero di carte coperte assegnato ad ogni giocatore ammonta a 3, e se ne può ricevere una quarta seguendo le regole del baccarat classico.

Consigli Per Vincere Al Baccarat

Nel gioco del baccarat è impossibile elaborare delle strategie come si fa con il blackjack, sembra strano a dirsi, ma sebbene questi due giochi si somiglino per certi aspetti, dal punto di vista della strategia sono completamente diversi, e alla fine nel baccarat non resta altro da fare che elaborare dei sistemi non basati sulle regole del gioco specifico, ma sulle probabilità.
In molti applicano al baccarat i sistemi e le progressioni più efficaci che si usano anche nel gioco della roulette, a cominciare con la Martingala o la montante D’Alembert, che si utilizzano per le chances semplici come rosso e nero o pari e dispari; il punto di partenza per tale scelta è che anche nel baccarat le possibilità di vincita del Banco piuttosto che del Punto sono ridotte praticamente al 50/50.

Uno dei sistemi più usati nel Baccarat è quello dell’ 1 3 2 6, che consiste nel puntare pochi pezzi in modo da ridurre il rischio al minimo per capitalizzare comunque delle vincite interessanti.
Si tratta di puntare un pezzo e se si vince nella mano successiva si puntano i due pezzi più un pezzo aggiuntivo arrivando a 3 pezzi scommessi, se si vince ancora ci si ritroverà con ben 6 pezzi in mano, a questo punto non resta da far altro che mettere al sicuro 4 pezzi e puntare i restanti 2, se si riesce a vincere anche questa mano ci si trova poi con 4 pezzi in mano ai quali per la mano successiva vanno aggiunti altri 2, puntando in quest’ulteriore mano 6 pezzi e vincendo, si realizza un totale di 12 pezzi. Chiaramente questa è lo scenario più ottimista, se si perde una mano infatti è necessario tornare alla prima e ripetere tutto dall’inizio. Si tratta di un metodo molto utilizzato, viene ritenuto efficace soprattutto perché espone a un rischio relativamente basso.