A maggio incassi complessivi stazionari per le case da gioco italiane

0
0

Il quinto mese dell’anno viene chiuso dalle quattro case da gioco italiane, in sostanziale pareggio rispetto a quello dell’anno scorso, con 37,1 milioni di euro di introiti lordi complessivi, contro i 37,2 milioni del maggio 2009; un calo del 7% circa invece, se si confronta il dato del maggio 2010 con quello di aprile dello stesso anno, quando l’incasso era di 40 milioni di euro.

Il casino di Venezia è quello che ha ottenuto la migliore raccolta, visto che ha realizzato incassi lordi di 13,2 milioni di euro, riportando ad ogni modo un calo delle entrate di 5 punti percentuale rispetto ai 13,9 milioni incassati nel maggio 2009.

Il Casino di Campione d’Italia ha incassato 10,4 milioni di euro, realizzando una crescita rispetto al maggio 2009, del 3%, quando aveva registrato una raccolta di 10,1 milioni di euro.
Saint Vincent è in totale controtendenza, la crescita degli incassi per il casino de La Vall’e è addirittura del 14%, ed ha infatti raccolto nel solo mese di maggio 2010, 8,1 milioni di euro contro i 7 milioni dell’anno precedente.

Infine la casa da gioco quarta per incassi in Italia, raccoglie nel quinto mese dell’anno 2010, circa 5,4 milioni di euro, contro i 6,1 milioni che erano stati raccolti nello stesso mese del 2009; il casino di Sanremo ha subito quindi una diminuzione delle entrate lorde di 11,5 punti percentuale.

A maggio incassi complessivi stazionari per le case da gioco italiane, 4.0 out of 5 based on 20 ratings