Accolto il ricorso al tar di Microgame su giochi di casino e cash game

0
0

Proprio qualche giorno fa il Tar Lazio ha accolto il ricorso della compagnia di gioco online Microgame, la quale richiedeva l’annullamento di alcuni provvedimenti riguardanti il mercato dei giochi di casino e del poker online in Italia.

Resta tutto fermo quindi fino al 13 ottobre, per la soddisfazione del presidente di Microgame, l’ing.Fabrizio D?Aloia, che ha così commentato la decisione del Tar: ?Il Tribunale ha trovato validi i motivi del nostro ricorso?; sotto i riflettori erano finite alcune modifiche inserite successivamente, che avevano richiamato l’attenzione della compagnia Microgame, la quale aveva provveduto a presentare un ricorso ricco di oltre 50 pagine.

Il giudice poi ha deciso di sospendere l’intero decreto, senza soffermarsi sui singoli punti, mentre da Microgame giunge la massima disponibilit? alla collaborazione con l’Amministrazione per affrontare in modo costruttivo ed efficace tutti i punti in difformit? rispetto alla versione che era stata notificata a Bruxelles.

Tutt?altro che soddisfatta invece Pokerstars, la cui Country Manager Barbara Beltrani, ha detto in modo chiaro che l’improvviso stop al poker cash game rappresenta un danno non solo per i singoli operatori ma per l’intero mercato del gaming, ?per le aziende diventa difficile pianificare determinate attività così a lungo termine? ha spiegato, aggiungendo poi ?i giocatori non lo meritano?Non ci facciamo belle figure anche perchè i giocatori si aspettavano ormai l’avvio delle nuove modalità di gioco.?.

Accolto il ricorso al tar di Microgame su giochi di casino e cash game, 4.3 out of 5 based on 15 ratings