Ampio mandato al Cda per il rilancio del casino di Campione d’Italia

0
1

Luned? 12 aprile si è tenuta la riunione degli azionisti della società di una delle quattro sale da gioco italiane, Casino Municipale Campione d’Italia Spa, ed in questa occasione si è ampiamente discusso delle prospettive di mercato, della situazione economica dell’azienda, e delle nuove sfide del settore giochi.

Al di l’ della soddisfazione espressa per il prolungamento della società fino alla data del 10 dicembre 2011, giorno in cui scade la convenzione della durata di 10 anni, stipulata con il comune di Campione, si pone l’esigenza di trovare nuove strategie per affrontare la concorrenza, in particolar modo quella delle videolotteries, che presto faranno la propria comparsa su tutto il territorio nazionale.

Il primo obiettivo appare chiaro: il casino di Campione d’Italia non può restare escluso dal mercato delle VLT; la sopravvivenza dell’azienda serve in buona parte a garantire il benessere di ampi strati degli abitanti dei territori limitrofi, pertanto il comune stesso ha dimostrato la massima disponibilit?, ma chiede anche la collaborazione di tutti i soci, ed un forte impegno al fine di tutti i contenziosi attualmente esistenti tra le parti.

Al termine della seduta, tutti i soci erano d’accordo sulla necessità di dare ampio mandato al nuovo Consiglio Di Amministrazione, che dovr? essere nominato in occasione della prossima assemblea, affinchè avvenga una reale riorganizzazione dell’azienda finalizzata ad un forte sviluppo, puntando soprattutto sull’accoglienza e su un’offerta di giochi più competitivi.

Ampio mandato al Cda per il rilancio del casino di Campione d'Italia, 4.0 out of 5 based on 17 ratings