Anche l’Estonia si prepara a legalizzare il mercato dei casino online

0
0

Dopo Francia, Italia, Danimarca, Belgio, Svezia e Polonia, anche l’Estonia si dimostra finalmente favorevole ad aprire le porte al mercato del gambling online, la scintilla potrebbe essere stata il Baltic Poker Festival organizzato da uno dei più importanti operatori di poker online, Poker Stars.
In questo modo anche l’Estonia si aggiunger? alle Nazioni che sono in procinto di legalizzare i casino online, un settore questo, che seppure in modi diversi, tende a coinvolgere sempre più Paesi.

Gi? dall’inizio del 2010, il governo ha autorizzato i giocatori estoni a scommettere nei casino online, la decisione di liberalizzare il mercato del gambling è dovuta soprattutto alla necessità di risollevare l’economia del Paese, che ha subito un calo del 36% circa, con un accurato sistema di tassazione degli operatori di gioco.

Per il momento sarà possibile solo giocare sui siti nazionali, come quelli di proprietà del gruppo Olympic Casino, supportati dal prestigioso marchio di casa Playtech, mentre per il raggiungimento di una liberalizzazione completa del mercato, e l’apertura quindi agli operatori stranieri, bisognerà aspettare il 2011.

A commentare l’accordo tra Playtech ed Olympic Casino, il Direttore Esecutivo del gruppo Playtech, Mor Weizer, ?siamo molto soddisfatti di avere avuto l’opportunità di aprire questa partnership con Olympic Casino, uno dei più importanti operatori nel settore del gambling online del Centro ed Est Europa.?

Anche l'Estonia si prepara a legalizzare il mercato dei casino online, 4.4 out of 5 based on 17 ratings