“The Brain” la macchina del poker contro l’astuta mente umana

0
1

Da sempre l’uomo ha cercato di arrivare al limite delle sue possibilità e così come ha cercato di battere una macchina concepita per il gioco degli scacchi anche nel poker è stata creata una macchina intelligentissima impostata per affrontare qualsiasi campione nella specialità Limit Hold’Em in versione heads-up.

Situato al Bellagio, Casinò di Las Vegas, il macchinario “The Brain” (così è stato battezzato) è stato messo a punto dalla G2 Gaming e anche se è in grado di modificare il proprio stile di gioco adottando diverse linee strategiche resta secondo in classifica di fronte alla superiorit? e all’ imprevedibilit? geniale della mente umana.

The Brain infatti è stato creato per giocare fino ai limiti $2/$4 e riesce ad escogitare tattiche differenti a seconda il tipo di avversario che ha di fronte; in molti hanno cercato di batterlo ma il macchinario comunque è un asso duro!

Gli incassi percepiti in una vincita vanno nella casse del casinò e in ogni caso il giocatore può vedere le carte di The Brain alla fine del round. Anche David Sklansky, professionista indiscusso di poker e autore di una della strategie più imponenti di questo gioco, afferma di aver trovato la macchina piuttosto capace, complimentandosi con gli inventori; lo definisce un buon programma capace di chak/raise in bluff al river o in semibluff al turn.

"The Brain" la macchina del poker contro l'astuta mente umana , 4.2 out of 5 based on 13 ratings