Aprono nuovi casino in Svizzera, ma ancora niente sale online

0
1

Il direttore della Commissione Federale delle case da gioco svizzere. Jean-Marie Jordan, ha confermato che il 2010 potrebbe essere l’anno decisivo per l’apertura di nuovi casino che si andrebbero ad aggiungere ai 19 già esistenti e funzionanti, ma spetta al Consiglio Federale dire l’ultima parola a riguardo, ed ancora non si sa con certezza se deciderà di rilasciare nuove concessioni.

Le sale da gioco svizzere hanno retto l’impatto con la crisi economica, meglio di quelle degli altri Paesi europei, ed hanno subito uneinflessione del volume d’affari del 5% soltanto, in alcuni casi poi, come accaduto ai casino del cantone italiano, la concorrenza delle vlt e dei kursaal in Italia, ha influito in modo negativo sulle entrate; Jean-Marie Jordan precisa che i casino ticinesi prenderanno le dovute contromisure per limitare i danni e fronteggiare al meglio la concorrenza italiana di vlt e new slots.

Nonostante tutto, il governo svizzero ha deciso di aumentare il prelievo fiscale, mentre i gestori dei casino spiegano che il non buon andamento della raccolta del 2008 è dipeso principalmente dall’estensione del divieto di fumo all’interno delle sale da gioco, che ha allontanato una parte dei giocatori dai tavoli verdi.

E per quanto riguarda il gioco d’azzardo online, a differenza di quanto sta accadendo in Italia, i casino elvetici non possono intraprendere anche l’attività di gioco online, nè in patria, nè all’estero, questo quanto stabilito dalla Commissione Federale che al momento ha messo in atto una liberalizzazione del mercato online solo parziale.

Aprono nuovi casino in Svizzera, ma ancora niente sale online, 4.3 out of 5 based on 20 ratings