Attenzione alle possibili truffe nelle sale da poker online

0
2

Quando si parla di truffe nel campo dei giochi d’azzardo ci si aspetta forse che queste siano piu’ facili da realizzarsi ai danni di persone che giocano in sale da poker di cemento e mattoni, invece purtroppo le truffe in questo settore arrivano a colpire anche utenti dei casino virtuali e di poker room online, ecco un altro motivo tra tanti, per cui e’ necessario regolarizzare il gioco online di modo da aumentare il controllo sulle societa’ che procurano questo servizio e per avere una legislazione accurata che tuteli tutti gli utenti.

Una delle truffe più recenti è stata realizzata da un gruppo di giocatori americani, e di questa faccenda tutti i mass media hanno abbondantemente parlato, ad iniziare con il Washington Post e la trasmissione 60 Minutes. Il dibattito toccava diverse questioni, affrontando in modo particolare il problema della legalit? del gioco stesso, e scendendo nel dettaglio del caso si cercava di capire come sia potuta avvenire su siti di così grande rilievo come Absolute Poker ed Ultimate Bet.

Il primo dato alla mano ci permette di constatare che questo tipo di truffe non avviene mai nei casino online, ma nelle poker room, e la cosa migliore da fare è domandarsi quale sia la ragione, ma per poterci arrivare è necessario anzitutto sapere con esattezza che differenza ci sia tra questi due tipi di servizi.

La differenza principale è che nei casino online, nella stragrande maggioranza dei casi, l’utente va in cerca del gioco che non coinvolge altri che non sia egli stesso ed il software del casino, ecco perchè, limitando l’interazione con terzi, queste truffe difficilmente hanno luogo nei casino, a meno che non sia la gestione del casino stessa ad avere l’interesse di truffare il membro del casino, ma questo è molto difficile che capiti, perchè in brevissimo tempo il casino online disonesto sarebbe costretto a chiudere.

Nelle poker room invece il singolo giocatore si trover? seduto al tavolo virtuale con altri giocatori in carne ed ossa, la casa percepisce un rake, cioè una percentuale di guadagno fissa per ogni tavolo, perciò chiunque dovesse aggiudicarsi la partita, alla casa spetterebbe lo stesso identico guadagno, ecco perchè non ha nessun interesse nel truffare i giocatori, anzi, per avere un maggior numero di iscritti, se per assurdo potesse farlo, la casa preferirebbe che tutti vincessero.

Una delle irregolarit? più comuni che potrebbero essere messe in atto da giocatori di poker online è quella che consiste nello scambiare il proprio posto con qualcun altro, se ad esempio durante una partita, ci accorgiamo che uno dei nostri avversari cambia completamente stile di gioco, possiamo sospettare che abbia lasciato il suo posto a qualcuno con il quale si è accordato, chiaramente non è possibile in questo caso per la poker room, capire se è veramente avvenuto lo scambio, perciò teoricamente questo tipo di truffa non è smascherabile.

Un’altra irregolarit? si potrebbe compiere nel momento in cui un utente della poker room riesce a scoprire un qualche errore del software che gli permetterebbe di acquisire un certo vantaggio, anche questa sarebbe una truffa difficilmente smascherabile, perchè potrebbe volerci del tempo prima che la gestione della poker room riesca ad accorgersi del bag del sistema.

E così nella maggior parte dei casi sono i giocatori stessi a rendersi conto che qualcosa non va, e a segnalare eventuali incongruenze e perplessit? in merito a partite svoltesi online in una data poker room virtuale.

Nel caso recentemente preso in esame, era accaduto che alcuni utenti delle famose poker room Absolute Poker ed Ultimate Bet, erano riusciti a trovare un modo per sapere le carte dell’avversario, così per poter trarre il maggior guadagno possibile hanno subito iniziato a giocare nei tornei più ricchi, riuscendo a vincere praticamente sempre giocando contro professionisti del poker. I sospetti sono nati in tempi brevi, e grazie ai dati registrati dalle case da gioco, e l’attenta collaborazione degli altri giocatori, si è potuta smascherare la truffa.

Il mondo del poker online non è fatto solo da tavoli da poker e mazzi di carte, esistono delle intere community di appassionati di questo fantastico gioco, persone che imparano a giocare e crescono consigliandosi l’un l’altro, gente accomunata da una passione, che non esita ad esporre agli altri i dubbi e le perplessit?, i timori e le speranze, ed è forse questa una delle cose più belle del poker, e grazie a questa viva partecipazione di tutti i numerosissimi pokeristi onesti, le truffe non possono che avere vita breve.

Se i truffatori tentano un colpo ai danni di altri giocatori di poker, non scelgono di certo tavoli dove le quote sono basse, perciò i giocatori inesperti, che probabilmente avrebbero delle difficoltà a rendersi conto della truffa stessa, possono dormire sonni tranquilli; se invece il tentativo di truffa dovesse avvenire su tavoli dove i giocatori sanno il fatto loro, difficilmente la cosa funzionerebbe, perchè la loro esperienza nel poker gli permetterebbe di sentire puzza di bruciato prima di quanto non si pensi. In conclusione truffare nelle poker room online potrebbe sembrare facile, ma è quasi impossibile riuscirci con successo.

Attenzione alle possibili truffe nelle sale da poker online, 4.5 out of 5 based on 13 ratings