Barry Shulman vince le WSOPE, secondo posto per Negreanu

0
1

E’ terminata all’alba di Venerdì 2 Ottobre la partita al tavolo finale delle World Series Of Poker Europe, con un heads up incredibile tra il campione di poker canadese Daniel Negreanu e lo statunitense Barry Shulman, che è riuscito a portarsi a casa l’ambito trofeo strappandolo di mano allo sfortunato ?poker kid?.

Così Negreanu manca per un pelo il quinto braccialetto d?oro, dopo aver fatto una partita eccezionale, visto che in pratica gli altri avversari al tavolo li ha sbattuti fuori tutti lui, incluso Jason Mercier, che quando erano rimasti solo in tre, era chip leader indiscusso, lui va all in con coppia di 7, Negreanu con due 9 chiama, e si materializza immediatamente l’heads up con l’amministratore delegato della rivista online ?Card Player?, Barry Shulman; ma all’inizio sembra che sia Negreanu quello che la spunter?, perchè possiede il doppio delle chips dell’avversario, finchè Shulman non riesce a rosicchiare lo stack del Canadese fino all’all in decisivo che determina le sorti della partita.

Si gioca tutto quando il flop mostra 5-8 (entrambi di quadri) e Jack, Shulman va all in, e Negreanu dopo una dura riflessione decide di chiamare, il Jack al turn sembra dare ragione al J-Q in mano al Canadese, ma il secondo Asso al river consegna la vittoria al 63enne di Seattle che aveva in mano una coppia d?Assi, secondo braccialetto d?oro per lui, e premio in denaro da 800.000 Sterline.

Niente braccialetto d?oro dunque per Negreanu, ma anche lui ha ottenuto un buon risultato, diventando con le 450.000 Sterline vinte, il giocatore di poker che ha vinto di più in assoluto, superando Jamie Gold e Phil Ivey, grazie ad un totale di 12.427.047 Dollari vinti nei vari tornei di poker.

Barry Shulman vince le WSOPE, secondo posto per Negreanu, 4.2 out of 5 based on 16 ratings