Bookmakers australiani per la legalizzazione delle scommesse online

0
0

In Australia il mercato dei giochi online stenta a decollare, e proprio in questi giorni gli stessi bookmakers hanno tentato di fare pressioni presso il governo federale per modificare le leggi che attualmente disciplinano il settore delle scommesse sportive telematiche.

A giugno fu la Commissione per le Attività Produttive ad esprimere un parere favorevole alla legalizzazione del poker online, sostenendone la necessità per una serie di ragioni, sebbene alla fine non ci sia stato modo di ottenere dei risultati concreti e la situazione sia rimasta in fase di stallo.

Questa volta sono i bookmakers a chiedere la modifica di alcune leggi, ed in particolare di quelle che vieterebbero di piazzare scommesse sui match dell’AFL e dell’NRL, allo stato attuale infatti per effettuare puntate su questi eventi sportivi, è obbligatorio recarsi in un negozio autorizzato o effettuare la scommessa per telefono, ma non per via telematica.

L’obiettivo che i bookmakers vorrebbero raggiungere è proprio quello di spingere il governo a legalizzare le scommesse sportive online, e le stesse AFL e Cricket Australia si sono dette favorevoli all’iniziativa; a tal proposito si è espresso anche il Chief Executive Officier di Betfair, Andrew Twaits, il quale ha spiegato: ?considerato il progresso fatto a livello tecnologico, mi domando come mai ci sia differenza tra le scommesse per telefono e quelle online?.

Bookmakers australiani per la legalizzazione delle scommesse online, 4.1 out of 5 based on 14 ratings