Breve storia delle lotterie in Europa, la nascita delle lotterie nazionali

0
8

Le lotterie in Europa risalgono a centinaia di anni fa, per la precisione le prime lotterie hanno fatto la loro comparsa nel vecchio continente tra il 1400 ed il 1600; in Belgio ad esempio le prime lotterie furono organizzate per costruire cappelle, ospizi, ed altre infrastrutture di grande utilità pubblica come porti, ponti e canali.

Le prime lotterie in Portogallo risalgono al 1498, quando fu indetto un concorso a premi ?umanitario? le cui vincite sarebbero infatti state devolute alle persone in difficoltà economiche, ma niente soldi, fino ad allora i premi delle lotterie non erano in denaro, e fu a Firenze nel 1530 che fu istituita la prima lotteria con premi in denaro.

Da quando fu lanciata la prima lotteria che permetteva di vincere soldi, continuarono comunque ad esistere ancora premi differenti, ad esempio in Inghilterra la regina Elisabetta offr? agli oltre 400.000 partecipanti al gioco, degli arazzi e del vasellame insieme alla somma di denaro prevista.

Non ci volle molto a capire che le lotterie rappresentavano un ottimo mezzo per raccogliere fondi utilissimi per realizzare opere pubbliche o finanziare progetti di ogni tipo, fu per questo che in Francia il re Francesco I autorizz? nel 1539 una lotteria con il preciso scopo di rimpinguare le casse dello stato, ed allo stesso modo anche Giacomo I d?Inghilterra si serv? di ben due lotterie per finanziare il progetto coloniale.

Fu poi Luigi XV a fondare nel 1776 la ?Loterie Nationale?, dichiarando illegale qualsiasi altro genere di lotteria, e ponendo in questo modo le basi per la nascita delle attuali Lotterie Nazionali. In un certo qual modo fu proprio la creazione delle varie lotterie il comune denominatore di tutti gli stati della moderna Unione Europea.

Breve storia delle lotterie in Europa, la nascita delle lotterie nazionali, 4.1 out of 5 based on 15 ratings