Bwin sponsor del campionato portoghese? Santa Casa si oppone

0
1

Recentemente la compagnia austriaca di gambling online, Bwin, aveva dimostrato il suo interesse circa la sponsorizzazione del campionato di calcio portoghese, ma il Monopolio Santa Casa da Misericordia de Lisboa, più semplicemente chiamato Santa Casa, si è opposto facendo appello alla Corte di Giustizia Europea, affinchè alla nota società di gambling, non venisse concessa questa autorizzazione, in quanto in conflitto con il monopolio di stato portoghese, vigente su ogni attività inerente concorsi a premi, giochi d’azzardo e scommesse.

A difendere la posizione di Bwin è l’European Gaming and Betting Association (Egba), che sottolinea quanto affermato dalla Corte di Giustizia, evidenziando in particolare il requisito dell’imparzialit? delle restrizioni applicate da uno stato membro, il quale può limitare le attività di gambling sul proprio territorio, a patto che ciò non avvenga in modo discriminatorio.

Il Segretario Generale dell’Egba, Sigrid Ligne, spiega inoltre che considerando le moderne procedure antifrode, e la trasparenza nonchè tracciabilità di qualsiasi operazione di gioco online, è possibile tutelare la sicurezza degli utenti, senza tagliare fuori dal mercato di un determinato Paese europeo, alcune società di gioco online, che sono comunque provviste della regolare licenza comunitaria.

?Non è tutto – precisano dall’Egba è la sentenza deve essere contestualizzata, prendendo atto del crescente numero di Paesi europei che stanno aggiornando il proprio modello procedendo con una revisione delle norme riguardanti il mercato del gambling online, nessuno dei quali ha optato per un modello di monopolio come quello portoghese.?

Bwin sponsor del campionato portoghese? Santa Casa si oppone, 4.2 out of 5 based on 16 ratings