Cancellato il progetto di black list per i siti di gioco in Australia

0
1

Secondo quanto riportato dai mass media, il tentativo molto discusso e criticato, del governo laburista australiano, di introdurre una vera e propria lista nera comprendente siti internet da oscurare, sarebbe stato impedito, visto che avrebbe rappresentato una pesante censura del web; apparentemente però, il progetto non sarebbe stato del tutto accantonato, e dovr? essere discusso in parlamento verso il mese di Giugno 2010.

In seguito alla cancellazione della black list per i siti web, il Ministro delle Comunicazioni australiano, Stephen Conroy ha voluto sottolineare che il rinvio dell’introduzione in parlamento dei cambiamenti previsti per il mese di marzo, sarebbe dipesa in buona parte dalle trattative con gruppi come l’ISPs, ed altri soggetti interessati alla questione.

Un portavoce del ministro Conroy ha spiegato questa settimana: ?Il dialogo con ISPs ed i proprietari di siti ad alto traffico sta proseguendo. Il governo sta anche prendendo in considerazione il progetto di implementare le misure di trasparenza che permetteranno maggiore sicurezza per tutti gli utenti.?

A tal proposito alcuni osservatori hanno messo in evidenza, che data la natura controversa dei cambiamenti che verrebbero introdotti, probabilmente il dibattito in merito alla questione dell’implementazione verrà in seguito cancellato.

Cancellato il progetto di black list per i siti di gioco in Australia, 4.1 out of 5 based on 14 ratings