Card Clubs della California spingono per legalizzare il poker online

0
2

La pressione per regolarizzare il poker online in California continua ad aumentare, e questa situazione ha recentemente dato origine anche a delle alleanze, come ad esempio quella tra i card club della California, ed i casino, che lavorano insieme al fine di ottenere la legalizzazione del poker online.

Questo è quanto riportato dal giornale Sacramento Bee, che parla di una sorta di ?Internet Poker Consortium? guidato da Morongo Band of Mission Indians, e card clubs tra cui il Commerce Casino di Los Angeles County. La trib? dei Morongo fa leva sulla disperata situazione finanziaria dello stato, proponendo il mercato del poker online come soluzione a parte di queste difficoltà economiche, in quanto capace di generare un fatturato di circa 4 bilioni di dollari.

Il piano è quello di far passare una proposta di legge che permetta il poker online, ma nel frattempo gli sforzi fatti dalla California hanno ottenuto un importante chiarimento circa il disegno di legge del Senatore Robert Mendez, che legalizzerebbe il poker online ed i cosiddetti ?games of skill’ ossia giochi di abilità; una proposta simile, da parte dell’uomo del Congresso Barney Frank, permetterebbe agli stati americani ed alle trib? indiane di consentire o proibire ai propri residenti il poker online.

?Grosse somme di denaro vengono versate ogni giorno, ma lo stato non ne usufruisce affatto, perchè tutti questi soldi, legati al mondo del gioco d’azzardo online, finiscono all’estero? afferma George Forman, della trib? dei Morongo in uneintervista per Sacramento Bee, aggiungendo poi ?credo sia giusto dire che è nell’interesse dei cittadini, fare in modo che queste attività vengano regolarizzate per proteggere i consumatori e produrre una nuova entrata per le casse dello stato?.

Card Clubs della California spingono per legalizzare il poker online, 4.0 out of 5 based on 13 ratings