Casino in USA ancora in calo, vanno forte invece i Racinos

0
1
Bets

Che i casino terrestri non stiano attraversando un periodo tutto rose e fiori era già noto da tempo, e negli Stati Uniti, la famosa Las Vegas continua a registrare uneinflessione nel numero di visitatori, e quindi un minore afflusso di giocatori all’interno dei vari casino. Ma non sono solo i casino a registrare incassi inferiori, anche le lotterie, che hanno sempre rappresentato la maggiore fonte di contributi per le casse dello stato in questo settore, stanno attraversando un periodo di magra.

Con un gettito di 14,6 miliardi di dollari nell’anno 2008/09, le lotterie hanno registrato un calo del 2,6%, che in numeri consiste in 398 milioni di dollari in meno nelle casse dello stato; per ottenere dei dati più precisi sono stati esaminati 39 rivenditori su 42, solo 13 di questi hanno registrato una crescita delle entrate, ma sono stati addirittura in 26 ad evidenziare un calo degli affari, per 3 dei quali la perdita registrata è stata più pesante raggiungendo numeri a due cifre.

Per quanto riguarda i casino la perdita registrata è stata pari all’8,5%, stiamo parlando di qualcosa come 4,5 miliardi di dollari, a chiudere l’anno fiscale con il segno più solo i cosiddetti Racinos, sale da gioco presenti principalmente in Indiana e Pennsylvania, che sebbene non rappresentino un segmento particolarmente importante del settore del gambling in USA, hanno segnato un aumento del volume d’affari del 6,7%.

A chiudere il quadro i dati riguardanti il settore delle scommesse sportive, che sebbene incompleti in quanto inerenti esclusivamente il periodo dei primi 9 mesi, indicano un totale di 138,8 milioni di dollari, mostrando una perdita del 14,8%, rispetto all’anno precedente.

Casino in USA ancora in calo, vanno forte invece i Racinos, 4.1 out of 5 based on 10 ratings