Ci sono margini per rendere il futuro del gioco migliore?

0
5

Il gioco pubblico ha un grandissime margine di miglioramento e ci sarebbero tantissimi modi per renderlo migliore ma anni ed anni di leggi e decreti contro il gioco pubblico hanno portato gli operatori a perdere le speranze.

Chi lavora nel mondo del gioco pubblico, cioè un operatore, ha imparato a sue spese che questo è un mercato instabile, un anno va tutto bene, l’anno dopo c’è un decreto che vieta una macchina e l’anno dopo c’è l’annulazione del decreto. Nulla è prestabilito e nulla può essere predetto. È stato già indotto il riordino del gioco e riconfermato con una legge nel 2016 ma ad oggi stiamo ancora aspettando, trepidanti, che ciò venga reso effettivo.

Nel frattempo che questa venga resa effettiva sono diverse le regioni che minacciano di bandire il gioco lecito da sale e bar, come il Piemonte che la renderà effettiva a partire dalla fine del mese di Novembre. Ma non ci sono solo cose brutte di cui parlare, sarà forse possibile nel prossimo percorso costituzionale istituire delle norme che possano portare un buon miglioramento all’interno del regolamento del gioco pubblico.

La tassazione sul margine, per esempio, potrebbe essere un cambiamento che se andasse a buon fine aiuterebbe non poco questo mercato ormai distrutto e portato con l’acqua alla gola da tassazioni su tassazioni e soldi prelevati che facevano bene solo all’erario e mai a chi a questo mercato si dedica e ci lavora. Tutta questa serie di miglioramenti che però saranno possibili sono una volta che la legge verrà approvata e resa effettiva.

Dopo che le macchine Awp sono state bandite andando, a differenza di ciò che si pensava, a favorire un tipo di gioco molto più aggressivo e più dispendioso che porta nel giocatore un livello di coinvolgimento molto maggiore e deteriorante si parla della creazione di macchine da gioco Awp controllabili da remoto. Questo potrebbe rappresentare un gran bel brutto colpo per le aziende che vivono di gioco pubblico e per tutti gli operatori che in questi anni hanno dedicato anima e corpo in questo tipo di mercato.

Il mercato del gioco pubblico è un mercato in espansione che ha ancora moltissime migliorie a cui andare incontro. Tutto ciò sarà però possibile dopo la resa effettiva del riordine del gioco, quando ciò sarà reso possibile, allora saranno molte le leggi e regole a poter fare per rendere questo campo un campo migliore.