Come diventare croupier: i requisiti necessari per questa professione

0
6

Si tratta di un mestiere che va davvero forte in Italia e nel resto d’Europa, è quello del croupier, una professione che richiede diversi requisiti ben precisi, ma da anche grosse soddisfazioni, possibilità di viaggiare, soprattutto considerato che molte sale da gioco si trovano sulle navi da crociera, e guadagni niente male.

Il croupier deve conoscere perfettamente la lingua inglese, non deve essere daltonico, deve avere una buona predisposizione ai rapporti interpersonali e deve saper essere sempre professionale e cortese, una buona dose di pazienza è indispensabile per mantenere un buon rapporto coi giocatori ai tavoli, ma serve anche una particolare sveltezza e capacità di effettuare calcoli velocemente.

Tutto quello che serve per svolgere questo lavoro perfettamente, gli viene insegnato in uno degli ormai numerosissimi master e corsi specializzati per croupier che anche in Italia si svolgono con una certa frequenza; la figura del croupier ha bisogno infatti di un elevato livello di affidabilità e professionalità, ?la fedina penale deve essere immacolata? precisa Christine Chilton, la fondatrice della scuola “Croupier Courses International” di Palermo, l’aspetto deve essere sempre ordinato e nemmeno tatuaggi e pearcing sono accettati.
Tra le regole che i croupier sono tenuti a rispettare, anche il divieto di uscire con giocatori e giocatrici, inoltre alla sala da gioco i familiari non possono accedere.

Lo stipendio di un croupier può variare in base al costo della vita locale, così ci possono essere mensilit? da un minimo di 600 ?, fino ad un massimo di 5.000 €, inoltre la paga dipende anche dal ruolo ricoperto dal croupier nel casino, un ?croupier ispettore? parte da uno stipendio di 2.000 è al mese, un ?pit boss? che ha il compito di controllare un’area, può prendere intorno ai 3.000 è al mese, mentre il manager del casino anche oltre 4.000 €.

Christine Chilton spiega che la figura del croupier è molto richiesta dal mercato, negli ultimi 3 mesi, all’interno dei casino esteri sono stati inseriti oltre 40 ragazzi, e la richiesta per il 2010 si prevede che raggiunga i 250; il corso dura in media 3-4 mesi, si tratta di 5 giorni a settimana per 7 ore ciascuno, ?ma il vero problema – ci spiega ancora la Chilton – non è offrire lavoro a tutti i ragazzi della scuola, ma piuttosto riuscire a soddisfare le continue richieste da parte di tutti i casino con cui collaboriamo?.

Il lavoro del croupier non è riservato solo agli uomini, anche le donne possono parimenti dimostrare di avere tutti i requisiti necessari, ?mi sono battuta per l’introduzione delle donne in questo mestiere? ha precisato Anna Conforti, fondatrice del ?Centro Formazione Croupier?, dal 1992 infatti anche le donne possono occupare il posto dietro al tavolo verde e diventare croupier in qualsiasi casino.

Come diventare croupier: i requisiti necessari per questa professione, 4.4 out of 5 based on 13 ratings