Continua a crescere la domanda di croupier professionisti

0
2

Ci sono delle interessanti prospettive per qualsiasi appassionato di gioco d’azzardo o non, che intendesse intraprendere la carriera di croupier, un mestiere che ha senza dubbio una buona dose di fascino, il dealer viene visto come colui che dispensa fortuna e sfortuna al tavolo da gioco, colui per il quale le regole della buona e cattiva sorte neppure valgono, ma al di l’ dell’aspetto più ?poetico?, il lavoro del croupier può davvero piacere, se si ama il mondo dei giochi di casino, e se si gradisce viaggiare spesso e frequentare ambienti eleganti e sofisticati come la maggior parte dei casino.

Per diventare croupier basta seguire un corso di formazione specifico, e possedere alcuni requisiti come una fedina penale immacolata, niente tatuaggi in vista, ed avere buona dimestichezza almeno con la lingua inglese; Christine Chilton, direttrice della scuola Croupier Courses International, riesce a soddisfare a fatica le numerose richieste di croupier che le giungono da vari casino e navi da crociera, e spiega che nonostante la tanto citata crisi delle sale da gioco italiane, quello del croupier è un mestiere molto richiesto oggi più che mai.

L?apertura dei nuovi casino in Italia porter? naturalmente altri posti di lavoro, e permetterà a molti giovani tra i 18 ed i 35 anni di intraprendere questa carriera.
?Ma si lavora moltissimo anche coi casino esteri?, spiega la Chilton, ?spero che i numerosi ragazzi che ho mandato nei casino stranieri, possano aver accumulato, durante questi 14 anni della mia attività, una buona esperienza che permetta loro di tornare a casa con una migliore padronanza delle lingue straniere e svolgere mansioni più importanti e redditizie nei nostri casino.?

Continua a crescere la domanda di croupier professionisti, 4.2 out of 5 based on 13 ratings