Continua il trend economico negativo per i casino di Las Vegas

0
0

L’inflessione del mercato del gambling nei casino terrestri, accompagnata dalla crisi economica globale che stiamo vivendo, secondo i dati forniti dal Gaming Control Board, continua a penalizzare il Nevada anche nel mese di Giugno del 2009. I dati mostrano infatti una situazione tutt’altro che allegra per quanto riguarda i casino di Las Vegas, che soffrono di un calo delle vincite da parte dei giocatori del 14% circa, che ammonterebbe a oltre 820 milioni di Dollari.

Questo record negativo rappresenta il più basso tasso di vincite che ci sia stato a Las Vegas negli ultimi cinque anni, evidenzia l’Associated Press, e questo mese di Giugno è stato il diciottesimo consecutivo a segnare un calo degli affari. “Si tratta della continuazione di quello che abbiamo già visto” ha affermato Frank Streshley del Gaming Control Board, “continuiamo a vedere meno visitatori e quelli che ci sono stanno spendendo meno di quanto non facessero in passato”.

Il numero dei turisti che visitano Las Vegas ed i suoi casino è diminuito del 6,3% in Giugno, mentre l’anno scorso nello stesso mese c’erano stati circa 3,18 milioni di turisti, quest’anno il totale è sceso a 2,98 milioni. Le attività situate nella Las Vegas Strip, la più famosa strada della città del gioco, hanno subito un calo del volume di affari del 15%, e non è andata benissimo nemmeno alla Reno-Sparks-North area, che ha visto uneinflessione del 7%, ne alle altre zone, che dove più dove meno, hanno tutte subito un calo economico.

Per quanto riguarda i giochi dei casino di Las Vegas, anche quelli hanno pagato le conseguenze della crisi, le slot machines hanno totalizzato poco più di 9 bilioni di Dollari, segnando un calo del 10,7%, mentre i giochi da tavolo hanno registrato un calo ancora superiore, che raggiunge il 12,7%, con solo 1,8 bilioni di Dollari all’attivo.

Continua il trend economico negativo per i casino di Las Vegas, 4.4 out of 5 based on 18 ratings