Crisi dei casino Europei, reggono quelli di Italia, Svizzera e Francia

0
1

Il mercato del gioco d’azzardo, mentre si sviluppa rapidamente nel mondo virtuale, con la nascita di casino online e sale da gioco sempre più moderne e di successo, non si muove nella stessa direzione per i casino terrestri, che da un po’ di tempo attraversano un periodo non molto positivo; così, in occasione dell’Assemblea Generale dell’European Casino Association (ECA), che si è tenuta il 26 Gennaio scorso a Londra presso la zona fieristica di Earls Court per l’ICE 2010 (International Gaming Expo), sono stati resi noti i dati riguardanti l’andamento delle sale da gioco di cemento e mattoni riguardanti l’anno appena terminato.

Il direttore generale del Casinò di Venezia, Carlo Pagan, ha rappresentato a Londra la Federgioco, il sindacato italiano che raggruppa i quattro casino nostrani, ossia Casino di Venezia, Casino di Sanremo, Casino di Saint Vincent, ed il Casino di Campione d’Italia, che aderiscono all’ECA proprio tramite il suddetto sindacato.

Carlo Pagan ha spiegato che partecipare a questo evento è stato utile al fine di comprendere meglio la situazione delle sale da gioco anche del resto d’Europa, un’occasione per confrontare la propria realtà con quella degli altri Paesi; tutti i casino hanno infatti risentito della crisi economica globale che ha colpito tutti i settori, ma le sale da gioco d?Italia, Svizzera e Francia hanno retto l’urto relativamente bene, dimostrando una maggiore solidit?.

I dati parlano chiaro, e mostrano che il calo della raccolta dei casino d Italia, Svizzera e Francia è stato nettamente inferiore a quello registrato dai casino degli altri Paesi.
La Svizzera ha sopportato le perdite minori, con un -5%, Italia e Francia hanno registrato un -8%, seguono a ruota la Slovenia (-13%), la Germania (-14%), l’Olanda (-15%), e la Grecia (-16%), ma gli affari sembrano andare ancora peggio per Paesi come la Rep.Ceka, che ha registrato un -27%, la Finlandia (-30%), la Lituania (-39%), e l’Estonia, che ha subito un calo del 52%.

Crisi dei casino Europei, reggono quelli di Italia, Svizzera e Francia, 4.1 out of 5 based on 19 ratings