Crollo dei profitti per i casino terrestri, con tanto di fallimenti

0
1

La recente dichiarazione del presidente di Federgioco Mauro Pizzigati, in seguito alla riunione del consiglio direttivo dell’associazione, la dice lunga sulla condizione in cui versano i quattro casino italiani, ma non solo, pare che la crisi si stia facendo sentire in questo ambiente, almeno per quanto riguarda i casino in ?cemento e mattoni?, anche oltre-oceano e in Asia, in tutte le grandi località roccheforti del gioco d’azzardo. ?La crisi mondiale dei casino è peggiore di quella italiana, dove le quattro case da gioco nei primi tre mesi del 2009 hanno registrato una flessione media di incassi di circa il 9-10%?, ha esordito così Pizzigati, scendendo poi nel dettaglio ?Negli USA, nella mitica Las Vegas, alcuni casino stanno fallendo?.

Pare proprio che i casino online siano una delle cause della forte inflessione del mercato dei casino delle più grandi città, alcuni come spiega Pizzigati, stanno fallendo, altri sia in America che in Asia, hanno visto calare i profitti del 20-25 per cento, cosa riserver? loro il futuro? Ecco perchè si sta istituendo un tavolo per intavolare delle iniziative volte a risollevare un po’ le sorti di questo settore in ginocchio non solo a causa della crisi economica, che sta colpendo duramente ogni azienda senza risparmiare proprio nessuno.

Il consiglio direttivo di Federgioco si incontrer? quindi con i ministri di Interni ed Economia, in questo modo l’associazione composta dai quattro casino italiani, quello di Sanremo, Saint Vincent, Venezia e Campione d’Italia, si augura di trovare delle soluzioni efficaci, anche perchè si era timidamente accennato alla possibile apertura di altri casino sul territorio nazionale, ma come per tutte le aziende, anche in questo caso sarà necessario basarsi sulle regole delle domanda e dell’offerta.

Crollo dei profitti per i casino terrestri, con tanto di fallimenti, 4.0 out of 5 based on 2 ratings