Dopo il rinvio a giugno, negli Stati Uniti entra ora in vigore l’UIGEA

0
0

Negli Stati Uniti entra definitivamente in vigore l’UIGEA, (Unlawful Internet Gambling Enforcement Act) attraverso il quale il governo intende contrastare il mercato del gioco d’azzardo online, in modo più efficace e deciso rispetto a quanto fatto precedentemente, quando molti giocatori riuscivano a bypassare le misure tese a bloccare i siti illegali di giochi e scommesse online.

Con la nuova legge vige il divieto assoluto per le banche ed altri istituti di credito, di effettuare transazioni con siti di gioco online, un sistema che dovrebbe risultare più efficace, essendo rivolto direttamente verso le banche e qualsiasi altro portafogli virtuale, e non verso le carte di credito come era stato fatto fino ad oggi.

L?onere di effettuare gli adeguati controlli al fine di rendere impossibili le transazioni verso siti di gioco online, spetta alle banche, mentre l’organo predisposto per sanzionare i trasgressori sarà il Dipartimento di Giustizia, ma non mancano le obiezioni, pare infatti che le banche sarebbero costrette a sostenere degli elevati costi di gestione, senza peraltro essere in grado di riconoscere sempre le transazioni illecite.

L?entrata in vigore dell’UIGEA era stata posticipata al mese di Giugno per via di una serie di interventi, da parte di istituti finanziari e personaggi del mondo politico come il senatore Barney Frank, ma nonostante tutte le perplessit? rivolte verso questa legge sul gioco d’azzardo online, anche alcuni stati d?Eruopa come ad esempio la Norvegia, hanno deciso di adottare misure molto simili.

Dopo il rinvio a giugno, negli Stati Uniti entra ora in vigore l'UIGEA, 4.3 out of 5 based on 15 ratings