Elabora un programma per vincere al Totocalcio, ora gioca a poker

0
2

Era il lontano 1988, quando Paolo Luini appena tredicenne, aveva elaborato il suo primo programma informatico, il computer che aveva utilizzato era un Mmx, e per salvare i dati utilizzava niente meno che audio-cassette al posto dei floppy disk.

Con quel programma era riuscito ad elaborare un sistema per giocare la schedina del Totocalcio, e suo padre, elettricista dell’ENEL, se ne serv? per vincere un po’ di soldi giocando la schedina con altri amici; con poche combinazioni infatti, i tredici realizzati dal sistema del giovane talento sarebbero stati 3, se non che, come racconta Luini, il padre e gli amici avevano la fissazione di inserire un risultato sorpresa, che ha fatto mancare due dei tre 13.
La somma vinta, una volta suddivisa tra i partecipanti al gioco, era stata comunque sufficiente a rifare il salotto di casa.

Ma le potenzialit? di Paolo Luini divennero ancor più evidenti quando si laure? con 60 sessantesimi alla scuola per periti informatici, diventando poi il titolare di un negozio di informatica ad Intra; però il vero successo ha cominciato a sorridergli quando ha intuito che unendo l’ingegno e lo studio alle capacità del computer, era possibile guadagnare davvero bene, semplicemente giocando a poker su internet.

A maggio infatti, Paolo Luini ha iniziato a dedicarsi a pieni ritmi al poker texas hold’em online, nel mese di settembre ed in quello di dicembre è riuscito a guadagnare 12.000 €, ed a quanto afferma, nei mesi in cui gli ?affari? vanno peggio, gli incassi non scendono comunque sotto i 6.000 €; spiega inoltre che per il 2010 prevede di incassare 120.000 è solo coi bonus, scommettendo qualcosa come 2,4 milioni di euro ai tavoli di texas hold’em.

Elabora un programma per vincere al Totocalcio, ora gioca a poker, 3.6 out of 5 based on 16 ratings