Emendamento al decreto anticrisi, novità per slot machines e bingo

0
1

Venerdì le Commissioni Bilancio e Finanze della Camera, hanno approvato l’emendamento al decreto anticrisi, che prevede alcune novità riguardanti le violazioni sui versamenti delle imposte sulle slot machines, ed alcune modifiche al regolamento del bingo, con l’introduzione della possibile estrazione di numeri fino al 100 incluso, nonchè dei cambiamenti circa le scadenze per corrispondere l’importo dell’imposta unica sulle scommesse.

Per quanto riguarda le concessioni delle licenze, queste potranno essere concesse a più soggetti, a patto che ogni concessionario rispetti il limite del 75% nella ripartizione sotto forma di vincite, delle somme raccolte, inoltre il rinnovo della concessione potrà essere effettuato solo uneunica volta, dopo i primi cinque anni, e la durata del rinnovo è fissata a quattro anni.

In merito alle violazioni sui versamenti del Prelievo Unico Erariale sulle slot machines, è prevista una sanatoria comprendente i pagamenti degli anni dal 2004 al 2007, operazione che dovrebbe efficacemente contrastare la diffusione del gioco illegale, permettendo ai gestori in difetto di regolarizzare la propria situazione; allo stesso scopo sono previsti dei trasferimenti di personale dal Ministero delle Finanze all’AAMS.

Ma veniamo alle novità che riguardano il gioco del Bingo, per il quale fino alla fine del 2010, il 70% delle somme giocate verranno destinate al montepremi in palio, mentre l’11% finirà nelle casse dello stato, l’altra novità, come accennato, è l’aggiunta di nuovi numeri, che portano il totale a 100.

Emendamento al decreto anticrisi, novità per slot machines e bingo, 4.4 out of 5 based on 13 ratings