Ex-portiere dell’Inghilterra incoraggia gli operatori all’iGaming 360

0
0

Svariati gli interventi occorsi all’iGaming 360 di Madrid, a toccare il tasto del libro verde sul gioco, al quale sta attualmente lavorando la Commissione Europea, Andreas Meinrad, Global Cmo della compagnia di gioco e scommesse austriaca Bwin, il quale ha commentato ad Agicos esprimendo tutta la sua fiducia nel lavoro della Commissione Europea, ?pensiamo possa portare alla creazione di un libro bianco che armonizzi le normative comunitarie dei diversi Paesi?, ha aggiunto, ribadendo la necessità dell’attesa di alcuni anni prima che il processo si possa ritenere completato.

Come messo in evidenza anche da altri interventi fatti, il mondo del gioco non è certamente immune alla crisi economica globale, e come in altri settori, è necessario porsi degli obiettivi ed agire con la massima determinazione. Così su toni e temi piuttosto differenti, è giunto pure l’intervento dell’ex portiere della nazionale inglese Peter Chilton, che ha avuto modo di parlare all’iGaming 360, incoraggiando gli operatori di gioco online raccontando aneddoti della sua carriera sportiva.

Naturalmente è stato toccato anche il tema delle quote dei mondiali e Chilton ha espresso il suo parere circa alcune squadre che ritiene favorite, come l’Inghilterra, squadra fisicamente forte che i bookmaker stessi danno avvantaggiata rispetto a molte altre; ?alcune sorprese potrebbero arrivare dalle squadre africane? ha spiegato ancora l’ex portiere della nazionale britannica, ma su questo non si trova un gran riscontro nel guardare le quote, basti pensare che la Costa d?Avorio viene data a 28.00 ed il Sudafrica addirittura a 125.00.

Ex-portiere dell'Inghilterra incoraggia gli operatori all'iGaming 360, 4.5 out of 5 based on 17 ratings