Continua il contenzioso tra USA e Europa sui casino online

0
1

Non tutti i casino online sono aperti ai giocatori statunitensi, infatti per i casino online europei e’ proibito accogliere clienti provenienti dagli Stati Uniti. Forse alcuni di noi non sanno che a tal proposito si sta definendo una situazione che secondo la Commissione Europea, penalizzerebbe in modo evidente i titolari di societa’ di casino online che non possono attingere al mercato USA, a causa delle leggi che regolamentano il gamgling nel nuovo continente, e pertanto si sta procedendo con un’analisi dettagliata di queste norme, che da quanto messo in risalto dal rapporto diffuso dall’istituzione europea confermerebbe quanto appena detto.

Al fine di far rispettare le regole sul commercio stabilite dal WTO, la Commissione Europea sembra proporre alle società di rivolgersi direttamente al WTO stesso, ma al contempo non rinuncer? alla ricerca di un accordo bilaterale che risolva in modo chiaro e duraturo la questione del gioco d’azzardo online, nella speranza che in questo modo si giunga ad una soluzione in tempi ancor più brevi.

Catherine Ashton, commissario al commercio per l’Unione Europea, ha dichiarato che effettivamente gli Stati Uniti hanno chiaramente il diritto di gestire la questione del gambling online nel modo che ritengono più opportuno, ma non senza rispettare i vincoli imposti dal WTO; inoltre la Ashton si dichiara fiduciosa in un accordo che giunger? al più presto.

Facendo qualche passo indietro ci rendiamo conto che il problema attuale affonda le sue radici nelle disposizioni varate dal governo degli USA nel 2006, con le quali gli operatori europei si sono visti tagliare fuori dal mercato del gioco d’azzardo statunitense, e tuttora non hanno la possibilità di competere ad armi pari. Qualora Stati Uniti ed Unione Europea si dimostrassero incapaci di risolvere la questione che dura ormai da tre anni, lo stesso WTO sarebbe costretto ad entrare in gioco e stabilire delle nuove regole per il mercato del gambling online.

Continua il contenzioso tra USA e Europa sui casino online, 4.3 out of 5 based on 10 ratings