Il Financial Times prevede forte crescita per il gioco online in Europa

0
1

Il Financial Times, in un articolo dell’editoriale ha preso in esame la situazione del gambling online a tutto tondo, arrivando alla conclusione che, specialmente in Europa, questo settore dovrebbe portare alla definizione di uno scenario particolarmente positivo. Due fattori permettono di intravedere un futuro così roseo: il primo riguarda le nuove norme in tema di gioco d’azzardo online che sono in corso di approvazione in vari stati, il secondo è invece la diffusione della banda larga, che permetterà ai Paesi che ancora non ne disponevano, di accedere al web contando su un servizio di qualità.

Il Capo Esecutivo del gruppo William Hill plc, Ralph Topping, ha sottolineato i sostanziali cambiamenti che stanno avvenendo in tutta Europa, che porteranno una consistente crescita del gioco online nei prossimi tre anni; in special modo ha parlato dell’eliminazione del ban da parte del governo francese a partire dal 2010, della progressiva legalizzazione in corso in Italia, ed i positivi sviluppi in Danimarca, Belgio e Svezia, senza contare l’insorgere di pareri contrari al trattato anti-gambling tra gli stati della Germania.

Ci? che ha portato alla crescita del gambling online negli ultimi anni è stato anche il progressivo allontanamento dei giocatori dai casino terrestri, causato in parte dall’introduzione del divieto di fumo nelle sale da gioco e nelle bingo room, ma anche dalla crisi economica, che ha spinto i giocatori a cercare il risparmio, e ad optare per il molto più economico gioco online per tentare la fortuna.

Prendendo in considerazione tutti questi punti, i Consulenti della Global Betting and Gaming hanno stimato una crescita pari a circa il 10% per ciascuno dei prossimi tre anni. Il Financial Times ha però anche messo in evidenza le difficoltà che il gioco d’azzardo online continua ad incontrare in Cina e negli Stati Uniti; anche se per quanto riguarda gli States è più facile che la situazione si sblocchi in tempi relativamente brevi, visto che il governo, rinunciando alla legalizzazione del mercato del gioco online, sta da tempo perdendo la possibilità di incassare cifre importanti.

Le speranze, per quanto riguarda gli Stati Uniti, sembrano riposte più che altro nella società Harrah?s, proprietaria di alcuni dei più importanti casino di Las Vegas, la quale si sta attrezzando per portare i propri servizi su internet.

Il Financial Times prevede forte crescita per il gioco online in Europa, 4.6 out of 5 based on 20 ratings