Il governo di Cipro si prepara a vietare i giochi di casino online

0
1

La situazione poco chiara che riguarda il mercato del gioco d’azzardo online a Cipro, probabilmente finirà col chiarirsi presto, con l’approvazione da parte del governo del nuovo disegno di legge, che porterà senz’altro al dibattito parlamentare interno e presso la Commissione Europea.

Non sfugge ai più l’ironia del caso, infatti proprio il Paese nel quale è registrato il più alto numero di siti di gioco d’azzardo online, sta andando verso il veto per i casino su internet, proibendo quindi alle sale da gioco virtuali, di offrire agli abitanti dell’isola giochi quali roulette, poker o fruit machines; il Ministro delle Finanze Charilaos Stavrakis ha spiegato al Cyprus Mail: “questi casino online sono stati creati in ogni angolo di Cipro, e chiunque, giovane o vecchio, può scommettere nello stesso modo in cui si scommette nei casino stranieri”.

Secondo quanto riportato sul giornale, continueranno invece ad essere consentite le scommesse sportive online, ma solo quelle effettuate attraverso operatori provvisti di regolare licenza; inoltre la proposta di legge propone la creazione di una Gaming Board a Cipro che assicurerà che una percentuale delle scommesse effettuate nell’isola finisca nelle case dell’erario, probabilmente circa il 10% del totale delle puntate.

E per quanto riguarda poi la possibilità di aprire a Cipro casino di terra, il Ministro ha spiegato chiaramente che non fa parte delle intenzioni del governo permettere la nascita di sale da gioco sul territorio nazionale, “con questa decisione il governo rimane coerente con la sua posizione iniziale, contraria alla creazione di casino di terra o online per ragioni sociali o di altro tipo”.

Il governo di Cipro si prepara a vietare i giochi di casino online, 4.2 out of 5 based on 13 ratings