Il PD propone messaggi dissuasivi sui tagliandi gratta e vinci

0
0

La Senatrice del PD, Colomba Mongiello, ha avanzato una proposta di legge al Senato proprio in questi giorni, con l’obiettivo di avvertire i giocatori, con maggiore enfasi ed efficacia, dei possibili problemi causati dal gioco d’azzardo, e per l’esattezza dai giochi a premi come i classici gratta e vinci da ricevitoria.

La proposta delle senatrice Colomba Mongiello, sarebbe quella di adottare misure simili a quelle adottate per i fumatori, ossia l’applicazione di una targhetta con una dicitura allarmante, sul retro dei tagliandi stessi, con un avvertimento che dovrebbe dissuadere i giocatori dal giocare in modo eccessivo.

Il messaggio da inserire sul retro dei gratta e vinci non dovrebbe essere molto diverso da qualcosa del tipo: ?il gioco crea uneelevata dipendenza, non eccedere?, questo messaggio dovrebbe inoltre occupare una buona parte della superficie del tagliando stesso, pari all’incirca al 20% del totale, secondo lo stesso principio messo in pratica per il vizio del fumo.

Secondo la senatrice del PD che ha avanzato questa proposta di legge, il fenomeno della dipendenza dal gioco starebbe andando assumendo via via dimensioni più rilevanti ed addirittura i caratteri di una vera e propria emergenza sociale, ha anche affermato che: ?sono nate diverse associazioni che, in assenza di iniziative concrete da parte dello stato, sono impegnate nel compito di curare quella che è considerata una vera e propria malattia che coinvolge non solo il giocatore ma anche tutta la sua famiglia.?.

Il PD propone messaggi dissuasivi sui tagliandi gratta e vinci, 4.3 out of 5 based on 18 ratings