In Gazzetta Ufficiale il protocollo tecnico del gioco online in Francia

0
0

Dopo essere stato finalmente adottato dal collegio dell’Autorità di Regolamentazione dei Giochi Online (Arjel), il protocollo tecnico che verrà applicato a tutti i futuri operatori di gioco online in Francia, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale come decreto interministeriale.

L?Arjel è infatti l’ente che si occuperò di assegnare le licenze senza le quali nessun operatore di gambling online potrà proporre i propri servizi di gioco o scommesse agli utenti di internet provenienti dalla Francia; gli operatori che intendono ottenere uno o più, dei tre tipi di licenza disponibili, potranno inoltre riuscire a farcela prima dell’inizio del mondiali di calcio Sudafrica 2010.

Senza dubbio un’ottima notizia per tutte le società che operano nel settore delle scommesse sportive online, le quali prevedono per quel periodo un forte aumento delle giocate, come è naturale che sia, considerata la portata dell’evento.

Il protocollo tecnico è stato approvato anche dal Ministro del Bilancio Francois Bacon, che ha sottolineato l’importanza della protezione delle fasce più vulnerabili della popolazione, come i minori, per la tutela dei quali è necessario un inquadramento rigoroso, così come per i giocatori compulsavi; ma non è tutto, infatti qualsiasi operatore di gioco online, per ottenere la licenza, dovr? dotarsi del suffisso .fr e presentare la natura del proprio sito web.

In Gazzetta Ufficiale il protocollo tecnico del gioco online in Francia, 4.4 out of 5 based on 14 ratings