In Malaysia la polizia scopre circa 2.500 siti di gambling online

0
1

Il Ministro per gli Affari Interni della Malaysia, Datuk Seri Hishammuddin Hussein, ha recentemente rivelato la decisione del governo di perseguire i siti che offrono servizi di gambling online, e che la polizia si sta pertanto occupando di ricercare ed arrestare i responsabili di reati correlati al mercato del gioco d’azzardo su internet.

?Non possiamo fare ameno di vedere il gambling online come una minaccia, principalmente a causa del fatto che al momento non è controllato, e potrebbe portare ad una crescita del crimine nel Paese? questo quanto ha affermato dal Ministro, Mercoled? scorso in un incontro parlamentare; ha anche aggiunto che secondo il suo punto di vista, quando un individuo gioca d’azzardo, finisce automaticamente con l’indebitarsi, il che causa l’incorrere in reati come il furto, al fine di soddisfare la propria necessità di giocare.

Hishammuddin ha per questo fatto presente che lavorer? assiduamente a contatto con il Dipartimento di Investigazione Criminale per tenere sotto controllo la situazione nel Territorio Federale e nel Selangor in modo particolare. ?Stiamo svolgendo un ottimo lavoro e annunceremo di volta in volta gli arresti che verranno eseguiti?.

Il Ministro degli Interni della Malaysia sta svolgendo un’attività di prevenzione e controllo parallela, grazie all’appoggio di Bank Negara e di alcune ambasciate straniere, per riuscire a bloccare i reati di gambling online, grazie a questo sistema, attualmente sono stati già segnalati circa 2.500 siti che offrono servizi di gioco d’azzardo online.

In Malaysia la polizia scopre circa 2.500 siti di gambling online, 4.2 out of 5 based on 13 ratings