In Vietnam bloccati i siti di gioco online fino alla fine del 2010

0
1

Il Vietnam ha imboccato la strada della repressione del gioco d’azzardo online, il Ministro dell’Informazione e Comunicazione infatti, ha bloccato l’assegnazione delle licenze per giochi online in generale e per il gambling in modo particolare che comprende anche una restrizione degli spazi pubblicitari.

Secondo quanto affermato dal Ministro Doan Hop, il blocco per il gioco d’azzardo online rimarr? attivo fino alla fine del 2010, dopo questa data infatti ci si aspetta che il Governo vietnamita approvi il disegno di legge per la legalizzazione e regolamentazione dei giochi online.

Sembra che il ban per i giochi d’azzardo online sia in buona parte dovuto alla pubblica preoccupazione circa i suoi effetti negativi sulla popolazione di giovane et?, infatti secondo quanto riportato dal Vietnam News, negli ultimi anni sarebbero aumentati gli episodi di crimini commessi da ragazzi ed assenze ingiustificate da scuola, probabilmente in parte causate della dipendenza dai giochi online.

Il Ministro Hop ha anche menzionato soluzioni a lungo termine, facendo anche presente che il suo ministero avrebbe collaborato con il Ministero di Pubblica Sicurezza per monitorare l’utilizzo di internet attraverso gli ID elettronici. Intanto Nguyen Thanh Tai, presidente della City People?s Committee di HCM ha chiesto al Dipartimento di Informazione e Comunicazione, di lavorare di più per bloccare i giochi online a contenuto violento, pornografico, e d’azzardo.

In Vietnam bloccati i siti di gioco online fino alla fine del 2010, 4.2 out of 5 based on 17 ratings