La Costa Rica riforma il regime di tassazione per i casino online

0
1

Giunge in questi giorni la notizia che il ministero di economia e finanza della Costa Rica sta preparando un disegno di legge volto a regolarizzare e quindi tassare i casino online del Paese che fino ad ora hanno sempre goduto di un regime fiscale particolarmente conveniente che proprio per queste sue caratteristiche aveva attratto diversi operatori di gambling online, che hanno scelto la Costa Rica come sede della propria attività, sapendo di poter contare su condizioni particolarmente vantaggiose sotto quell’aspetto.

Gli argomenti a favore e contrari alla tassazione dei casino online sono stati espressi entrambi, secondo le stime fatte, se la proposta del ministero dovesse passare ed essere messa in atto, nelle casse dello stato potrebbero entrare oltre 100 milioni di dollari, una cifra che farebbe senza dubbio molto comodo al fine di risanare le finanze statali; al tempo stesso però si correrebbe il rischio di far allontanare alcune società basate in Costa Rica, con la conseguente perdita di posti di lavoro, oltre che di gettito fiscale.

Il Ministro Jenny Phillips ha precisato che al momento attuale la legislazione riguardante il settore del gioco d’azzardo online è praticamente inesistente, e che un qualche tipo di regolamentazione, e quindi una nuova situazione circa l’aspetto delle tasse, è necessaria e probabilmente attesa da più parti, e verrà presentata come parte del pacchetto di riforma del sistema esattoriale. Non dimentichiamo che lo stato del Costa Rica ?, insieme ad Antigua, il Paese con il maggior numero di operatori di gambling online del mondo.

La Costa Rica riforma il regime di tassazione per i casino online, 4.0 out of 5 based on 13 ratings