La disposizione dei numeri nel tavolo da gioco della roulette

0
39

Chi non si e’ mai domandato come mai i numeri nel gioco della roulette sono posizionati nel modo in cui li vediamo a qualsiasi tavolo di ogni tipo di roulette? La disposizione dei numeri è sempre la stessa, che si tratti di roulette francese, americana o inglese, non cambia nulla in quel senso, sono diversi i colori delle fiches, puo’ essere diversa la loro forma, ma i numeri sono sempre posizionati nello stesso identico modo, e non sappiamo nemmeno dire chi abbia ideato quella disposizione che ad un primo disattento sguardo può apparire del tutto casuale, ci si accorge subito che i colori rosso e nero sono alternati perfettamente, ma riguardo ai numeri in genere non si nota un particolare ordine, mentre osservando attentamente ci si può accorgere di molti dettagli interessanti.

Prima di tutto è necessario dire che due numeri vicini sul cilindro non sono mai posizionati vicini anche sul tappeto su cui si piazzano le scommesse; allo stesso modo prendendo a caso tre numeri uno successivo all’altro sul cilindro, non corrisponderanno mai ad una terzina sul tappeto.

Osservando la ruota ci accorgiamo anche che i numeri manque, che sono quelli da 1 a 18, e i passe, da 19 a 36, sono perfettamente alternati, salvo due eccezioni, il 5 che si trova accanto al 12 (entrambi manque) ed il 26 che è separato dal 30 solo dallo “0”. Come dicevamo alcune righe fa, per quanto riguarda i colori invece, l’alternanza è rigorosa.

I numeri pari e quelli dispari notiamo che sono quasi sempre accoppiati: il 26 col 32, il 28 col 12, il 22 col 18, il 20 col 14, il 24 col 16, il 30 con l’8 ed il 34 col 6; e dall’altra parte: il 35 col 3, il 29 col 17, il 31 col 9, il 33 con l’1, il 27 col 13, il 25 col 17 ed il 15 col 19. Se contiamo il numero di coppie, ci accorgiamo che sette sono composte da numeri pari ed altrettante da numeri dispari.

Chi ha progettato la disposizione dei numeri all’interno della ruota, ha prima di tutto fatto in modo che apparissero disordinati e non in ordine progressivo come si è istintivamente portati ad immaginarli.

Un’ultima osservazione va fatta in merito ad un’ipotetica divisione della ruota della roulette in settori, volendo tirare una linea immaginaria che la divide a metà partendo dallo 0 e passando dall’altra parte tra il 5 ed il 10, ci accorgeremmo che le due metà così ottenute presentano: lo stesso numero di rossi e di neri, così come di manque e passe, metà numeri di ciascuna dozzina, o di ciascuna sestina, apparendo così perfettamente simmetriche.

Infine una curiosità: tutti i numeri neri sono composti da cifre la somma delle quali dà un numero pari, fa eccezione solo il 29; e tutti i numeri rossi invece sono composti da cifre che sommate danno un numero dispari, anche qui con l’unica eccezione di un numero, il 19. Per capire meglio il funzionamento è sempre possibile fare una prova roulette gratis.

La disposizione dei numeri nel tavolo da gioco della roulette, 4.1 out of 5 based on 15 ratings