La Lotteria Nazionale di GB non paga le vincite realizzate dall’estero

0
1

Camelot ha deciso di non pagare la somma di denaro vinta da alcuni giocatori britannici che si sono trovati fra le mani dei biglietti della lotteria falsi, ed i media si sono subito interessati alla faccenda cercando prima di tutto di fare luce sulle circostanze che hanno portato l’operatore della Lotteria Nazionale del Regno Unito a dichiarare questi biglietti ?illegali?.

Si tratta di un problema legato ai biglietti acquistati online da cittadini che si trovavano all’estero per lavoro o vacanze, ma sulla questione ancora non è stata fatta sufficiente chiarezza, e le informazioni che riguardano questo aspetto della vicenda non sono state ancora rese disponibili; sembra proprio che Camelot abbia fatto presente solo che gli utenti da alcuni Paesi esteri sono esclusi dal servizio della Lotteria Nazionale online.

Paesi come ad esempio gli Stati Uniti e la Spagna hanno leggi locali che bloccano i giocatori che vorrebbero prendere parte a concorsi di lotterie che si svolgono all’estero, come in questo caso i turisti britannici; il sito della lotteria resta però accessibile, e chiunque può pertanto acquistare i biglietti ugualmente, sebbene in seguito gli venga negata la possibilità di riscuotere qualsiasi vincita.

Stephen McGlade, del gruppo di consumatori ?Which??, ha dichiarato alla BBC che Camelot dovrebbe fare molto di più per prevenire queste incresciose situazioni ?Quello che Camelot dovrebbe fare è investire di più sui siti web, per fare in modo che facciano presente in modo chiaro ed inequivocabile, che i biglietti acquistati all’estero non permettono di riscuotere le vincite?; aggiunge poi ?dovrebbero essere applicate anche delle misure con le quali se mi trovo ad esempio in Spagna e voglio acquistare un biglietto della lotteria, io non abbia la possibilità di farlo?.

La BBC ha comunque reso noto che una sezione del sito di Camelot chiamata ?Important Informatione mette in guardia circa il fatto che qualsiasi biglietto acquistato al di fuori di Gran Bretagna o Isola di Man, non sarebbe considerato valido, a causa delle leggi esistenti nei Paesi in cui giocare alla lotteria è attualmente illegale. L?annuncio recita: ?intendiamo avvisare i giocatori che è illegale comprare biglietti dall’estero, ed invitarli quindi a procedere all’acquisto solo se sul territorio del Regno Unito o dell’Isola di Man.?

Il portavoce di Camelot Rob Dwight ha detto alla BBC che la società è attualmente alla ricerca di un modo per bloccare gli utenti dall’estero, per evitare che chi non dovrebbe scommettere alla lotteria riesca a farlo, evitando la fastidiosa situazione di non poter poi riscuotere la vincita ugualmente, la tecnologia in questo settore è in continua evoluzione, e ci si augura che presto si possa ottimizzare anche questo aspetto del servizio.

La Lotteria Nazionale di GB non paga le vincite realizzate dall'estero, 4.1 out of 5 based on 12 ratings