La nota casa Britannica Virgin scommette sul poker online in Italia

0
1

Virgin, la compagnia britannica di Richard Branson, ha le mani in pasta un po’ dappertutto, dall’editoria alle compagnie aeree, ed ora il nuovo obiettivo è conquistare almeno il 5% del mercato del poker online in Italia, che secondo le previsioni si rivelerà il più redditizio in Europa, subito dopo quello del Regno Unito.

Ed è stato proprio su Virgin Radio che l’amministratore delegato di Virgin Games, Simon Burridge, ha annunciato l’intenzione della compagnia di conquistare tramite il sito di Virgin Poker.it, una fetta del mercato italiano del poker online, ed ha specificato che le previsioni in seguito al decreto Bersani, per quanto riguarda il settore del poker su internet in Italia, stimavano una raccolta di circa 400 milioni di Euro, ma la cifra esatta era almeno 4 volte superiore, per non parlare dell’anno 2009, alla fine del quale si potrebbe raggiungere senza problemi la quota di 2 miliardi di Euro.

Virgin Poker conta di fare le cose in grande, e per tutti quelli che sceglieranno questa nuova poker room, sono stati già annunciati premi davvero eccezionali in palio, come viaggi in splendide località, tra cui la Casbah di Branson stesso in Marocco, ma anche abbonamenti per centri benessere e biglietti per i più importanti concerti in programmazione.

Ma Virgin non è solo poker, fitness, o radio, Virgin Unite ad esempio è la fondazione creata nel 2004, che si occupa di attività benefiche in tutto il mondo, e punta ad obiettivi concreti dando un valido contributo alla realizzazione dei progetti delle più piccole organizzazioni no profit.

La nota casa Britannica Virgin scommette sul poker online in Italia, 4.3 out of 5 based on 20 ratings