La nuova concorrenza mette in difficoltà i casino di Atlantic City

0
1

Se Las Vegas rappresenta il più importante mercato del gioco d’azzardo degli Stati Uniti, Atlantic City è al secondo posto, e secondo i dati resi noti in questi giorni da Associated Press, la città del gioco del New Jersey, avrebbe visto calare gli incassi nel mercato del gambling di circa 11 punti percentuale, fino a 286,8 milioni di dollari raccolti nel mese di giugno 2010.

A rendere più difficile la situazione per i casino di Atlantic City, la crescita della concorrenza nelle città circostanti, in Pennsylvania e nel Delaware ad esempio si è iniziato ad offrire la possibilità di scommettere ai tavoli da gioco proprio in questi giorni. La crescita della concorrenza potrebbe costare ad Atlantic City circa un quarto dei suoi incassi annuali, ossia circa 300 milioni di dollari all’anno in base a quanto stimato dall’Associated Press.

Nello stato della Pennsylvania presto sorgeranno 9 casino, in grado di offrire le stesse opportunità di gioco di quelli di Atlantic City, ma ovviamente molto più vicini per qualsiasi giocatore proveniente dalla Pennsylvania.

Tra i casino di Atlantic City, nel mese di giugno, solo il Trump Marina Hotel Casino è riuscito a mantenere un bilancio positivo, ma nelle altre strutture le cose sono andate diversamente, ai tavoli da gioco la raccolta è diminuita del 16,2% circa, mentre alle slot machines si è verificato un calo del 9%.

La nuova concorrenza mette in difficoltà i casino di Atlantic City, 4.1 out of 5 based on 16 ratings