La polizia di Mosca fa chiudere oltre 50 sale da gioco del Paese

0
3

Il giornale Moscow Times ha recentemente riportato la notizia che la polizia di Mosca si sta organizzando per far rispettare le nuove leggi che stanno per entrare in vigore il primo Luglio prossimo, circa la presenza dei casino sul territorio nazionale. La nuova legge infatti obbligherà i casino ad uscire dalla grandi città per essere rilegati invece in alcune regioni esterne prefissate dal governo.

Oltre 200 ufficiali del reparto di polizia che si occupa dei crimini nel settore del commercio, nelle scorse settimane hanno controllato un centinaio di stabili destinati al gioco d’azzardo, e ne hanno fatti chiudere una cinquantina; questo è quanto ha affermato Filipp Zolotnitsky, un portavoce del dipartimento di polizia.

Le ragioni di queste operazioni sono apparentemente da collegare a sospetti di evasione fiscale, frode ed operazioni senza regolare licenza. Il portavoce non ha voluto però specificare alcun nome delle aziende coinvolte, a causa del fatto che le operazioni sono ancora in corso.

Durante le operazioni sono state anche sequestrate circa una trentina di slot machines, e Filipp Zolotnitsky ha affermato che le indagini ed i controlli proseguiranno fino al primo Luglio ed oltre questa data, dal momento che la polizia si aspetta che non tutti gli stabilimenti chiuderanno come richiesto dalla nuova legge. “Verranno fatti più controlli, e se necessario i controlli continueranno anche dopo il 1 Luglio” ha affermato il portavoce del dipartimento di polizia.

La scorsa settimana il Deputato Sergei Baidakov ha detto ai giornalisti che tutti gli oltre 500 stabilimenti di gioco d’azzardo dovranno essere chiusi come ordinato dal governo.

Ma il Ministro della Finanza Sergei Shatalov ha invece fatto presente che l’operazione non si sta svolgendo come avrebbe dovuto, a causa del fatto che, probabilmente in parte per colpa della crisi economica, le aree destinate dal governo ad accogliere i casino, non sono ancora pronte, Shatalov ha affermato anche: “ad esempio nel Far East e nel Kaliningrad, la autorità locali non hanno ancora deciso quali zone destinare ad accogliere i casinò”.

La polizia di Mosca fa chiudere oltre 50 sale da gioco del Paese, 4.3 out of 5 based on 15 ratings