La prevenzione della dipendenza dal gioco nei piani della CE

0
2

Il tema dei problemi derivanti da un approccio sbagliato al gioco d’azzardo, è sempre al centro dell’attenzione in Europa, ed a tal proposito la Commissione Europea ha deciso di sostenere la ricerca in materia di assuefazioni attraverso un programma di Scienze Socioeconomiche e Scienze Umane, nell’ambito del settimo Programma Quadro di RST.

Si proceder? con il finanziamento, per una somma di denaro complessiva di circa 8 milioni di euro, di un progetto che permetterà di definire con precisione la situazione attuale delle dipendenze da sostanze lecite o illecite, e naturalmente anche dal gioco d’azzardo, nei vari Paesi dell’Unione.

Sarebbe quanto spiegato da Viviane Reding a nome della Commissione, in occasione dell’interrogazione degli Europarlamentari Salvatore Iacolino e Mario Mauro a proposito della ?nuova strategia antidipendenze 2013 è 2020€.

Per quanto riguarda lo studio e la prevenzione del problema delle dipendenze, nel mese di dicembre 2008, il Consiglio ha adottato il piano d’azione dell’Unione Europea per la lotta contro la droga, ed ha pianificato la valutazione delle strategie volte ad affrontare la questione in modo ancora più efficace nel corso degli anni, attraverso una riflessione attenta sugli obiettivi finora raggiunti e sui traguardi ancora lontani.

La prevenzione della dipendenza dal gioco nei piani della CE, 4.4 out of 5 based on 18 ratings