Lissandro vince il suo secondo braccialetto al WSOP

0
1

L?Australiano di origini, Jeff Lissandro, ha vinto la somma di 124.959 $, e cosa forse ancora più importante, ha ottenuto il suo secondo braccialetto, questa settimana al sedicesimo evento del WSOP, la competizione al Seven-card stud da 1.500 $ di Buy-in, giocandosi tutto ad un tavolo finale che includeva giocatori di grande abilità ed esperienza come Nick Frangos e John Juanda. Il precedente braccialetto, Lissandro l’ha vinto nel 2007, in un altro evento di poker seven-card stud.

In questa occasione Lissandro è riuscito ad emergere da un totale di 359 giocatori prima di raggiungere l’heads up con uno dei migliori esperti di seven-card stud, e possessore di due braccialetti, Rodney Pardey, che si era aggiudicato i braccialetti nel 1991 e nel 1994.

Lissandro è arrivato al tavolo finale come cheap leader, e l’heads-up non è durato poi così tanto, terminando quando Pardey è andato all-in alla fourth street, e Lissandro ha ottenuto la vittoria con la realizzazione di una scala.

Nel formare il tavolo finale, è stato ancora una volta necessario che il direttore del torneo approvasse il gioco oltre il limite delle 3am definito dal regolamento del WSOP, sebbene in questo caso sia stato superato di soli quindici minuti; il tavolo alla fine era composto da Lissandro cheap-leader, seguito da Steven Stencil, John Juanda, Rodney Pardey, Eric Pardey, Nick Frangos, Mitch Schock e Daniel Struder.

Lissandro vince il suo secondo braccialetto al WSOP, 4.1 out of 5 based on 9 ratings