Lo Squeeze, tattica per acquisire chips; scopri come metterlo in atto

0
1
From left, students Carl Smith, Karl Kim and Dana Trantham work the craps table while student Ashley Fletcher observes during class at the Casino Dealer School in Glen Burnie, Md., on February 28, 2013. Illustrates CASINO (category a), by J. Freedom du Lac, (c) 2013, The Washington Post. Moved Saturday, April 6, 2013. (MUST CREDIT: Washington Post photo by Bonnie Jo Mount)

Il modo migliore per poter iniziare una partita di poker è quello di avere uno stile i gioco che non cambi durante il gioco, che sia comunque cauto o anche tight in questo modo rischiate di annoiarvi e in più avreste poche probabilità di vincere in grande stile.

Quindi per diventare dei veri professionisti bisogna acquisire delle tecniche che daranno la possibilità di accumulare chips durante i diversi round della partita. Mettere in atto lo Squeeze può diventare un’ottima mossa che vi farà costruire lo stack, come lo è stato per Dan Harrington durante il final table del Main Event delle World Series of Poker 2004, avendo però delle condizioni ben precise:

– per prima cosa bisogna detenere durante tutto l’arco della partita un atteggiamento tight e non azzardato, così da poter avere il massimo delle possibilità di successo; – il secondo requisito di cui si ha necessariamente bisogno riguarda il vostro stack, quest’ultimo dovr? essere abbondante in modo da poter recare danno agli altri giocatori.

Se vi capita l’occasione di poter andare squeeze in all-in non si può rischiare che un vostro avversario abbia la possibilità di chiamare; per finire, la grandezza del vostro raise dovr? essere di valore così alto esprimere chiaramente che si sta giocando per l’intero stack.

Lo Squeeze, tattica per acquisire chips; scopri come metterlo in atto, 4.4 out of 5 based on 14 ratings