L’RGA contro le proposte del governo francese per il gioco online

0
1

Probabilmente ci si aspettava che l’apertura del mercato francese al gioco d’azzardo online, si sarebbe realizzata in modo meno conflittuale, mentre si sta assistendo ad un vero e proprio braccio di ferro tra il governo ed alcune associazioni per il gambling online a difesa degli operatori e dei giocatori, come ad esempio l’RGA (Remote Gambling Association).

Secondo questa associazione infatti, la Francia starebbe tentando di regolarizzare il gioco online, sforzandosi di conservare la posizione fortemente predominante degli operatori nazionali come la Francaise des Jeux, e Pari Mutuo è Urban (PMU), ignorando completamente qualsiasi norma sul libero mercato e ponendo i presupposti per la nascita di un mercato assolutamente privo di concorrenza, attraverso delle regole che vengono definite ?anticoncorrenziali e discriminatorie?.

Le intenzioni del governo francese sarebbero quelle i regolarizzare il gioco online partendo dalle scommesse sportive, e dal settore del poker, entro quest?estate, ma l?RGA intende procedere con l’azione legale, per proteggere i consumatori da una mossa sleale volta a proteggere gli operatori nazionali.

Il managing director di Betfair, Mark Davies, ha definito le proposte del governo francese ?un vero e proprio schiaffo in faccia ai consumatori?, mentre Jim Ryan, amministratore delegato di PartyGaming, si è limitato ad osservare che ci si aspettavano norme meno restrittive.

L'RGA contro le proposte del governo francese per il gioco online, 4.2 out of 5 based on 13 ratings