Microgame operatore leader nel mercato del poker online in Italia

0
3

Si è potuto facilmente notare che con l’inizio dei mondiali di calcio Sudafrica 2010, il mercato del poker online ha subito un vertiginoso calo, il quale si è attestato intorno al 13%, rispetto al mese di maggio; tra i due mesi, vi era stato un calo anche l’anno scorso, ma si trattava di 5 punti percentuale soltanto.

Ma al di l’ degli incassi ridotti, le società più importanti che operano nel settore del poker in Italia confermano il proprio successo, e nel mese di giugno l’azienda leader resta Microgame, con una raccolta di 70,3 milioni di euro, poi Pokerstars, con 50,1 milioni di euro, un operatore che ha subito meno di altri il calo della raccolta, infine Gioco Digitale/Bwin, con 36,5 milioni di euro di giocate.

Il resto del mercato del poker online se lo spartiscono altri operatori inferiori, ai quali resta poco più del 30% da gestire; da notare anche la crescita di PokerStars, che ha guadagnato quote di mercato per 1,4 punti percentuale, raggiungendo nel primo semestre dell’anno incassi per un totale di oltre 300 milioni di euro.

Dopo i primi sei mesi dell’anno, Microgame possiede circa il 33% del mercato, grazie ad una raccolta totale che supera i 480 milioni di euro, il 18,6% appartiene a PokerStars, e subito dopo Gioco Digitale/Bwin, che detiene saldamente il 16,2% del mercato del poker online, con una raccolta di 264 milioni di euro nel primo semestre.

Microgame operatore leader nel mercato del poker online in Italia, 4.6 out of 5 based on 18 ratings