Nel poker, quanto bisogna puntare e quando conviene foldare?

0
12

Bisogna tener presente che nel gioco del Poker Texas Hold’em molti players, anche di livello medio, non hanno idea di quanto devono puntare nelle diverse occasioni che si presentano nel corso di una partita.

L’obiettivo che il giocatore deve porsi durante una mano di poker dev?essere quello di tirare fuori il massimo numero di chips appartenenti all’avversario attraverso strategie e tattiche di gioco, ma facendo sempre attenzione a non intrappolarsi da solo.

Generalmente, se si decide di foldare è meglio effettuare quest’azione nel corso del pre-flop, decidendo con massima attenzione, quindi con sveltezza e abilità si valuta se la mano è in grado di sostenere il gioco o meno, altrimenti si ha la possibilità di effettuare il fold durante il turn; in ogni caso durante il pre-flop si può tentare di chiamare poichè coster? solo piccole puntate.

? importante sapere che se si effettuano chiamate al turn bisognerà chiamare fino alla fine, altrimenti sarebbe svantaggioso abbandonare la mano vincente al river; in effetti effettuare delle chiamate al turn e al river indica che si è investito in due grandi puntate e non ha nessun senso mollare tutto senza aspettare lo show down.

Nel poker, quanto bisogna puntare e quando conviene foldare?, 4.3 out of 5 based on 14 ratings