Nessuna scorciatoia per giochi di casino e poker cash game in Italia

0
1

In molti speravano che presto si potesse giocare al poker in modalità cash game ed ai giochi di casino online anche in Italia, ma dopo l’allungamento dei tempi che ha portato la data di una probabile apertura a queste nuove modalità di gioco su internet, verso la fine dell’anno, non è stato più possibile ottenere nessun risultato utile per raggiungere il traguardo più rapidamente.

Proprio in questi giorni infatti, la Commissione Europea avrebbe, secondo quanto trapelato, negato l’accorciamento dei tempi per il varo delle nuove norme sul gioco telematico, incluso appunto il decreto sul poker cash game, inevitabilmente destinato ad attendere la fine del 2010, prima di entrare in vigore.

Una delegazione del Ministero dell’Economia ha incontrato i responsabili dei servizi tecnici della Direzione Mercato Interno della Commissione Europea, per chiedere in via eccezionale l’avvio di una procedura rapida dell’iter da seguire, obbligatorio per tutti gli Stati membri che sono infatti tenuti a notificare i progetti delle regolamentazioni tecniche agli altri stati ed alla Commissione stessa.

La Commissione non ha però accettato di concedere il beneficio di un iter abbreviato, vista la necessità di adottare la massima prudenza, e considerato il fatto che tale vantaggio viene generalmente concesso solo in casi del tutto straordinari; per queste ragioni, per i decreti applicativi della legge, saranno necessari almeno tre mesi di attesa presso la Commissione Europea prima della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Nessuna scorciatoia per giochi di casino e poker cash game in Italia, 4.5 out of 5 based on 12 ratings