No ai tavoli elettronici nelle poker room per i tornei di texas hold’em

0
0

Secondo un principio stabilito dalla Corte di Giustizia Europea, ogni stato, in ragione delle proprie specificit? socio-culturali, può fissare gli obiettivi della propria politica interna in materia di gioco d’azzardo; ma veniamo al caso dell’Italia, dove, secondo la circolare AAMS, presto la Legge Comunitaria consentir? l’offerta di servizi di gioco, solo ed esclusivamente per mezzo della modalità a distanza gestita autonomamente, e non più attraverso l’utilizzo di strutture che permettano l’accesso al sito di gioco mediante remoto, situate all’interno di locali commerciali.

Nella stessa circolare dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, viene affrontata anche la questione dei tornei di poker texas hold’em nella modalità che prevede l’utilizzo di tavoli elettronici, nei quali non vengono utilizzati mazzi di carte reali, ma si è collegati con una piattaforma online, le carte dei giocatori seduti al tavolo possono essere viste per mezzo di un apposito minischermo touchscreen, decisamente comodo e d?effetto.

Questo fenomeno è ormai ampiamente diffuso in Italia, e sono piuttosto numerosi i circoli e le associazioni che organizzano tornei di poker texas hold’em servendosi di quest?escamotage per aggirare la legge tuttora non del tutto chiara.

Secondo la circolare AAMS infatti, questo tipo di tornei di poker non sarebbe lecito, venendo meno alle disposizioni contenute nella legge comunitaria 2008, in virt? della quale sono autorizzati i tornei dal vivo di Texas Hold’em, solo se gli stessi vengono ?organizzati da concessionari e nell’ambito delle condizioni e dei limiti fissati dal regolamento?.

No ai tavoli elettronici nelle poker room per i tornei di texas hold'em, 4.4 out of 5 based on 15 ratings