Ottime prospettive per il mercato dei giochi online in Francia

0
2

Sono passati poco più di 3 mesi dall’apertura del mercato dei giochi online in Francia, ed ora ad essere provvisti di regolare licenza rilasciata dall’Arjel (Autorità de Regolamentation des Jeux En Ligne), sono circa 30 operatori, i quali possono offrire i propri servizi nel mercato delle scommesse sportive, ippiche, e nel mercato del poker online.

In particolare proprio il gioco del poker sembra promettere anche nel mercato francese, un rapido sviluppo, si prevede infatti che ogni mese verranno giocati approssimativamente 250 milioni di euro per un totale di 2 milioni di utenti circa, ma se si prende in considerazione il caso italiano ci si rende facilmente conto di quanto le stime possano risultare prudenti, infatti in Italia era stato previsto un incasso annuale da parte delle poker room online, di circa 400 milioni di euro, in realtà poi nei primi 12 mesi di attività le sale virtuali hanno totalizzato incassi per 1,6 miliardi.

Intanto gli operatori che prima godevano del privilegio del monopolio, come Francaise des jeux e PMU, hanno dovuto adattarsi alle nuove norme introdotte a giugno, ed hanno quindi acquistato la regolare licenza come qualunque altro operatore di gioco, andando a spendere tra i 52.000 ed i 215.000€.

Il primo anno il volume d’affari del mercato dei giochi online in Francia non supererè probabilmente gli 800 milioni di euro, ci si aspetta però che la crescita di questo settore incrementi con il passare degli anni, e si calcola che raggiungendo un volume d’affari di 1,4 miliardi nel 2011, e 3,3 miliardi nel 2012.

Ottime prospettive per il mercato dei giochi online in Francia, 4.6 out of 5 based on 16 ratings