Ottimo inizio in Francia per il mercato delle scommesse sui mondiali

0
0

Secondo quanto affermato da un portavoce della Franeaise des Jeux, la società avrebbe addirittura raddoppiato gli incassi con l’inizio dei Mondiali di Calcio Sudafrica 2010, sarebbe andata quindi ottimamente la raccolta anche per gli altri operatori che prima dell’inizio dell’evento sportivo erano riusciti ad ottenere la licenza per il neoliberalizzato mercato del gioco francese.

Nell’anno 2009 la raccolta nel settore delle scommesse sportive per la FDJ si era fermata a 783 milioni di euro dei quali ben 43 milioni provenivano dal mercato online, mentre quest’anno, a distanza di una sola settimana dall’inizio della FIFA World Cup 2010, la raccolta ha già raggiunto i 30 milioni di euro, approssimativamente un terzo di quanto la società prevede di incassare entro la fine del mondiale.

Oltre alla società FDJ, ex detentrice del monopolio sui giochi in Francia, la stessa Bwin ha espresso soddisfazione per l’andamento degli affari, ?l’attività in Francia supera le nostre attese, sebbene sia ancora inferiore alla media europea?; intanto il lavoro dell’ARJEL continua per assicurare il rispetto della legalit?, e secondo quanto affermato dal Ministro del Bilancio, Franeois Barion, l’Arjel avrebbe messo al bando fino a tre siti di gioco britannici e maltesi, e segnalato 10 dossier di siti illegali.

?I siti illegali bannati dovranno chiudere, se ciò non avverrà, il Collegio proceder? con un ricorso presso il Tribunale delle Grandi Istanze di Parigi? ha spiegato lo stesso presidente dell’Arjel Jean-Franeois Vilotte.

Ottimo inizio in Francia per il mercato delle scommesse sui mondiali, 4.4 out of 5 based on 21 ratings