Parte del jackpot del superenalotto sarà destinata a fini sociali

0
0

Con il jackpot del superenalotto si possono vincere davvero tanti soldi, basti pensare al montepremi assegnato qualche mese fa, che aveva quasi raggiunto i 150 milioni di euro; proprio in questi giorni infatti, si stanno analizzando alcune proposte di legge, una presentata dall’onorevole Annagrazia Calabria, e l’altra da Domenico Di Virgilio del PdL, che intenderebbero destinare diversamente una parte di queste ingenti somme in palio.

Lo scopo di entrambe le proposte è quello di devolvere una parte del montepremi del superenalotto a fini sociali; secondo quanto afferma la proposta dell’on. Calabria, assegnata a Novembre alla XII Commissione Affari sociali della Camera, la quota del jackpot del superenalotto eccedente i 30 milioni di euro, dovrebbe essere devoluta in favore di ospedali pediatrici pubblici.

Invece la proposta dell’on. Di Virgilio, assegnata alla Commissione Finanza della Camera, prevedrebbe la destinazione del 50% del montepremi del superenalotto eccedente i 75 milioni di euro, ad iniziative a favore dei disabili e dei malati cronici non autosufficienti, e per la ricerca scientifica in ambito sanitario.

Per poter determinare quali siano le associazioni no profit che potranno usufruire di questi finanziamenti aggiuntivi, sarà istituita una commissione di valutazione che si chiamer? ?Superenalotto per il sociale?, la quale avrà il compito di stilare una lista delle associazioni e degli enti attivi in progetti sociali e nella ricerca in campo sanitario.

Parte del jackpot del superenalotto sarà destinata a fini sociali, 4.3 out of 5 based on 8 ratings