PartyGaming pronta ad entrare nel mercato danese dei giochi online

0
1

L?accordo da poco siglato con Danske Spil da PartyGaming, è stato annullato, ma nonostante questo, la famosa società che opera nel settore dei giochi online, si appresta ad entrare ugualmente nel neo liberalizzato mercato danese, e secondo quanto reso noto in questi giorni, starebbe progettando di farlo in prima persona.

Nonostante le diverse indiscrezioni riguardanti il naufragio dell’accordo tra PartyGaming e Danske Spil, Jim Ryan, chief executive della società, ha dichiarato che tra le due compagnie ci sarebbe un’ottima intesa per la conclusione di affari nel prossimo futuro.

L?accordo era stato annullato dall’organo di controllo danese per i ricorsi sugli appalti pubblici nel mese di giugno 2010, in seguito al ricorso presentato da altre compagnie che operano nel mercato danese dei giochi online, tra le quali la stessa Playtech, leader nella produzione di software per casino e sale da gioco virtuali.

Nel rispetto delle regole che disciplinano il mercato danese, Danske Spil, in quanto controllata pubblica, avrebbe dovuto indire una gara d’appalto, ma è lo stesso Jim Ryan ad esprimere i propri dubbi in proposito; intanto la piattaforma PartyGaming è già stata adattata al mercato danese ed è pronta per divenire operativa entro i primi giorni del 2010, infatti è già stata notificata presso la Commissione Europea una bozza in base alla quale sarebbe possibile liberalizzare il gioco del poker ed i casino online.

PartyGaming pronta ad entrare nel mercato danese dei giochi online, 3.9 out of 5 based on 12 ratings